il motto

ISTITUTO PANGEA - Onlus: Istituto Europeo per l'Educazione e la Formazione Professionale per l'Ambiente

“Parchi si diventa”, le attività del Dipartimento di Formazione Professionale

 

Corso per Interpreti Naturalistici ed Ambientali
Il corso forma gli “interpreti”, operatori il cui obiettivo professionale è quello di rivelare ai visitatori di un parco significati ed interrelazioni esistenti in natura, e la storia del territorio, attraverso l’uso di strumenti originali, esperienze dirette e processi di scoperta. I partecipanti potranno imparare a progettare una visita guidata, a relazionarsi con diverse tipologie di pubblico e a programmare attività di animazione culturale e turistica.
(Corso di formazione: 400-600 ore; corso di qualificazione professionale: 90-120 ore; corso base: 40 ore)

Corso per il rilascio del titolo ufficiale ed esclusivo di “Guida del Parco” (L. quadro 394/91)
Il corso fornisce la preparazione tecnica specifica per l’esercizio della professione di “Guida del Parco”, puntando/partendo dalla/sottolineando l’importanza della sulla conoscenza e la condivisione delle strategie nazionali ed internazionali che sono alla base della creazione delle aree protette. Tra le materie del corso la comunicazione, le dinamiche dei gruppi, l’interpretazione ambientale.
(Corso di qualificazione professionale: 90-120 ore)

Gestione del patrimonio faunistico
Il corso è finalizzato a coinvolgere il personale tecnico e di sorveglianza dei parchi nelle problematiche della gestione del patrimonio faunistico, introducendo i principi del wildlife management. I partecipanti potranno apprendere le tecniche di monitoraggio delle popolazioni animali e del primo soccorso veterinario.
(Corso base: 40 ore, aperto anche a tutti coloro che si interessano delle problematiche della gestione della fauna selvatica)

Gestione del patrimonio vegetazionale
Il percorso didattico è volto a fornire gli strumenti operativi necessari al monitoraggio permanente della vegetazione di un’area, attraverso l’apprendimento delle tecniche di gestione e di indagine (transetti, rilievi fitosociologici e dendrometrici ecc.), nonché di elementi di patologia vegetale.
(Corso base: 40 ore, aperto a tecnici dei parchi ed altre figure professionali interessate)

La sicurezza dei visitatori in un Parco
Chi gestisce e lavora in un’area protetta ha anche il compito di proteggere i visitatori dai potenziali pericoli del territorio. Il corso intende fornire al personale tecnico e di sorveglianza gli strumenti, le tecniche, le procedure necessarie per operare correttamente e per saper “intervenire” in situazioni d’emergenza, nonché adottare misure efficaci per la prevenzione degli incidenti.
(Corso base: 40 ore; corso di qualificazione professionale: 90-120 ore)

Corso per Amministratori dei Parchi e dell’Ambiente
Il corso intende sviluppare capacità progettuali e gestionali di quanti si occupano delle problematiche della conservazione ambientale, dei parchi e dello sviluppo sostenibile, negli ambiti della pianificazione del territorio, dell’utilizzo degli strumenti finanziari, dell’organizzazione e gestione delle risorse umane.
(Corso base: 40 ore, sia continuative, sia attraverso incontri “a tema” distanziati nel tempo)

Conservare la Biodiversità: principi e strategie
Il corso, rivolto prioritariamente a quanti, a diverso livello, si trovano a dover gestire piani e progetti per la conservazione e valorizzazione della biodiversità, ha l’obiettivo di fornire una panoramica sulle più recenti indicazioni condivise a livello internazionale nell’ambito della Convenzione sulla Biodiversità (1992) e di acquisire le tecniche per il monitoraggio e la gestione del patrimonio di biodiversità di un’area e per la comunicazione dei suoi valori.
(Corso base: 40 ore)

Corsi per il Corpo Forestale dello Stato
I corsi sono rivolti al personale del CFS che svolge attività di sorveglianza nei Parchi Nazionali. Le proposte sono incentrate sui temi della conservazione della biodiversità, della gestione del patrimonio faunistico e vegetazionale, del quadro normativo di riferimento, della sicurezza dei visitatori, dell’interpretazione e dell’educazione ambientale.

Corso per operatori dell’educazione ambientale
L’educazione ambientale è spesso occasione di lavoro per giovani che operano nel turismo scolastico e propongono animazione didattica alle scuole. Il corso ha l’obiettivo di rendere più efficaci le iniziative educative che si svolgono in un’area protetta, attraverso il confronto e la conoscenza delle metodologie didattiche.
(Corso di formazione professionale: 400-600 ore; corso base: 40 ore; corso di qualificazione professionale: 90-120 ore)

Pianificazione e progettazione di strutture e media di Interpretazione Ambientale
- L’Istituto Pangea ha realizzato il Piano di Interpretazione Ambientale del Parco Nazionale dei Monti Sibillini che, per primo, si è dotato di questo importante strumento destinato a completare il Piano del Parco. Attraverso la previsione di strutture, media ed attività con finalità educative ed interpretative, il Piano di Interpretazione permette di far apprezzare meglio l’area protetta, di condividerne gli obiettivi con tutti i soggetti del territorio e di gestire correttamente i flussi turistici.
- L’Istituto, inoltre, progetta e realizza strutture, infrastrutture e materiali per l’interpretazione storico-naturalistica all’interno di aree protette: Sentieri-Natura, Centri Tematici, Musei Naturalistici, Centri Visitatori, Mostre, materiali editoriali e divulgativi di varia tipologia.


Chi Siamo | Dove Siamo | I corsi e le attività | Dipartimento di Formazione | Dipartimento di Educazione - LABNET Lazio
Mat. Didattico | News | Download | Links | Contattaci | English | Home